Affidarsi alla grazia di Dio

In questa giornata speciale abbiamo festeggiato il battesimo di Cocò. Il battesimo è un’esperienza personale, una scelta che fa parte del proprio percorso di salvezza; il Signore ci accoglie come figli nella sua famiglia e ci rinnova con la presenza del suo santo Spirito; questo è un percorso che ci trasforma in persone nuove, capaci di portare frutto. Il battesimo è la richiesta di una coscienza nuova, è il morire alla vecchia vita e risorgere con Cristo.
Oggi il Pastore Giacomo ci fa riflettere sulla grazia: osservando il percorso dell’apostolo Paolo, notiamo che dalla sua esperienza di nuova nascita alla sua percezione profonda di grazia, passa un pò di tempo, percepiva satana accusarlo nella mente, infatti nella nostra umanità non siamo capaci di dimenticare i vecchi peccati; il Signore risponde alle preghiere di Paolo dicendogli “la mia grazia ti basta” chiedendogli così di avere fede in Lui, nel Suo perdono. Paolo ha ricevuto la Parola di Dio ed ha imparato ad affidarsi completamente al Signore consapevole che il Signore è con lui in ogni momento e questo ha cambiato completamente il suo modo di avvicinarsi alla vita. Anche tu come Paolo puoi fidarti di Dio, credere nel Suo perdono, credere in Gesù Cristo che si è caricato di tutti i nostri sbagli per darci una vita nuova. Dio ci fa grazia, ma noi dobbiamo imparare a crederci, dobbiamo affidarci a Lui!
Voi infatti siete salvati per grazia, mediante la fede, e ciò non viene da voi, è il dono di Dio, non per opere, perchè nessuno si glori”. Ef 2:8

Buon ascolto!

0:00

0:00

Pubblicato in Messaggio domenicale
Aggiornamenti
Archivio