Dov’è il tuo entusiasmo?

Oggi il pastore Gianfranco Giuni propone alcune riflessioni prendendo in riferimento l’inizio del libro Apocalisse. Quando leggiamo la Bibbia pensiamo al fatto che è Dio che ci sta parlando? Nel capitolo 2 di Apocalisse, non troviamo parole ispirate da Dio, ma è proprio Gesù che parla, detta a Giovanni cosa scrivere alle chiese. In particolare alla chiesa di Efeso, Gesù dice di conoscere la sua costanza, la sua forza, la sua stabilità, la sua correttezza dottrinale… Gesù sà che è una chiesa con basi solide, ma manca qualcosa … “hai lasciato il tuo primo amore”: ha perso l’entusiasmo! Questo dobbiamo chiedercelo anche noi: dov’è il nostro entusiasmo? Qual’è il nostro atteggiamento quotidiano? Cosa scriverebbe Gesù a noi oggi? Pensiamoci! Il Signore richiama l’attenzione invitando al ravvedimento, a cambiare modo di pensare. Spesso agiamo senza motivazione, senza entusiasmo, per semplice abitudine avendo perso la gioia del nostro primo incontro col Signore, dell’aver visto il Suo amore, il Suo perdono, la Sua grazia. Lasciamoci toccare dal Signore e lasciamoci trasformare nella nostra intimità. Ritroviamo l’entusiasmo! Così che la salvezza che Dio mette nella nostra vita diventi luce e credibile anche per gli altri.
“Chi ha orecchi, ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese” Ap 2:7

Buon ascolto!

0:00

0:00

Pubblicato in Messaggio domenicale
Aggiornamenti
Archivio