Il Dio che porta a maturazione i progetti che inizia

Cristina ci fa riflettere sui giganti con cui ci troviamo spesso a combattere, possono essere persone, situazioni o giganti dentro di noi, come paure, insicurezze…
Come Davide non ebbe paura di affrontare Golia, anche noi possiamo affrontare i nostri giganti, ricordandoci che siamo figli di Dio, con la Sua presenza ne usciremo più che vincitori.
Sammy attraverso alcuni passi, pone l’attenzione sull’importanza della consapevolezza di alcuni temi importanti, come la consapevolezza di poter lasciare nelle mani di Dio le nostre preoccupazioni fidandoci della Sua opera, perché Egli ha cura di noi; la consapevolezza del “tempo opportuno”, Dio è sempre all’opera ed ogni situazione avverrà nel momento preciso in cui tutto è maturo; solo se ho quella pace interiore che deriva dall’intimità con Dio, dal fatto che so che Egli si prende cura di me e che c’è un tempo necessario, posso stare fermo nella mia fede e prendere posizione; questa fede in Gesù è lo scudo che spegnerà tutti i dardi, non molliamo mai!
Il pastore Giacomo ci ricorda che Dio sta lavorando nella nostra vita da dentro di noi affinché essa sia rinnovata dalla presenza del Signore. Nella seconda lettera di Pietro l’apostolo richiama ad essere attenti, lucidi durante l’attesa de giorno di Dio, quindi per scelta, obbedienti e di testimonianza; in questo tempo Dio ci sta educando alla giustizia perché desidera che prima di tutto il regno di Dio sia stabilito nei nostri cuori, imparando a vivere per fede secondo le leggi di Dio; il tempo della salvezza, liberazione, guarigione, è collegato al tempo della nostra obbedienza a Dio; dobbiamo prendere coscienza che alcune cose nella nostra vita sono sbagliate e se non ci impegniamo, se non c’è un cambiamento nel modo di pensare, le nostre azioni saranno sempre quelle, non ci sarà nessun cambiamento, il Signore dice “mettendoci ogni impegno”, se la vostra fede non è fatta solo di chiacchiere farete la differenza, come dice Gesù “voi siete il sale della terra, una città messa su un monte che non rimane nascosta”, il Signore è con te.
Affidiamoci a Dio perché in questo tempo si possa concretizzare in noi il progetto che il Signore ha già per tutti noi.

Buon ascolto!

0:00

0:00

Pubblicato in Messaggio domenicale
Aggiornamenti
Archivio