Il dono di Dio (audio)

Sammy ci fa riflettere sul dono della salvezza. A volte non riusciamo a distinguere la nostra responsabilità e quella di Dio, confondiamo la salvezza, la santità con la nostra perfezione (che non esiste)e questo può creare problemi; spesso assumiamo così un comportamento finto, questo è il ricadere sotto la legge, dimenticando che siamo stati salvati per grazia mediate la fede, è la grazia che ci spinge ad un ravvedimento che sviluppiamo solo stando alla presenza di Dio. Questa è la nostra responsabilità: tornare sempre dal Signore con umiltà. L’offerta di Caino non era gradita da Dio perché nasceva dalla sua carnalità, quindi ci sostituiamo a Caino quando con i nostri sforzi volgiamo migliorarci, dimenticando che possiamo migliorare solo se siamo collegati a Dio. Dio ha già messo in noi il seme dell’immagine di Cristo, contemplando l’immagine di Gesù veniamo noi stessi trasformati. Lasciamoci trasformare da Gesù senza maschere, sinceri ed onesti.

Il pastore Giacomo continua la riflessione sulla grazia nella nostra vita, dobbiamo guardare al Signore e lasciare che la Sua immagine diventi la nostra; morti alla vecchia vita per risorgere alla vita nuova, abbiamo bisogno di tradurlo nella vita pratica di tutti i giorni. Ecco l’importanza di vivere il battesimo da adulti, è un gesto di fede. Il regno di Dio è già dentro di noi, è esperienza di fede, è scritto, ma diventa vero nella tua vita quando ci credi. Il peccato non ha più potere sulla vostra vita, la grazia di Dio ha già fatto tutto, ma il crederci vuol dire usare questa grazia in modo intelligente; il peccato uccide noi stessi, chi ci sta intorno, le relazioni umane e la relazione con Dio.  Arrendiamoci perché il dono di Dio è vita eterna in Cristo Gesù nostro Signore. Volgiamo ricevere e fare nostro questo dono! La realtà del regno di Dio è già iniziata in chi crede. Lasciamoci trasformare dalla presenza di Cristo nella nostra vita di tutti i giorni.

Buon ascolto!

0:00
0:00
Pubblicato in Messaggio domenicale
Aggiornamenti
Archivio